Totalmove

Il Totalmove è il montauto principe della gamma dei prodotti O.ME.R.
Questo montauto racchiude in se tutte le caratteristiche peculiari di tutti gli altri montauto della gamma. Capacità di grandi altezze (può arrivare ad una corsa fino a 16 mt.), grandi capacità di portata (3.000 Kg) ed infine, la persona a bordo, con grandi livelli di sicurezza. Sicuramente una piattaforma elevatrice completa. Doppia valenza di montauto e montacarichi.

Descrizione

Totalmove foto 1
Totalmove foto 3
La piattaforma Totalmove 30 L è una piattaforma che permette il suo uso con una persona a bordo, con certificazione, fino ad una corsa di 11 metri.
Totalmove foto 6
Totalmove foto 5
Totalmove foto 4
La piattaforma e dotata di una protezione di un’altezza di 2,50 metri, non removibile se non con attrezzi particolari da parte degli addetti della manutenzione e che non permette il contatto con tutti gli organi di movimentazione della piattaforma stessa (Normativa 2006/42/EC).
Totalmove foto 7
Il dettaglio del pannello di controllo, posto a bordo pedana per l’uso dell’operatore, evidenzia tutti i pulsanti di movimento e di sicurezza della pedana ed in particolare il citofono, collegato ad un combinatore telefonico (di serie) con programmazione per sette numeri di telefono memorizzabili, a chiamata ripetitiva e ventidue codici di collegamento alla rete telefonica di altrettanti paesi esteri.
Totalmove foto 10
Totalmove foto 11
La pedana è dotata di due barriere fotoelettriche, composte da due fotocellule ognuna, poste alle estremità dei lati corti della pedana stessa, con lo scopo del bloccaggio del funzionamento della macchina, qualora un movimento inaspettato del veicolo a bordo, durante lo spostamento, rischiasse di colpire la parete, nonchè a garantire un corretto posizionamento del veicolo.
Totalmove foto 12
Il dettaglio del collegamento elettrico ed idraulico posto al centro delle due colonne, sottostante la pedana nella fossa del vano, evidenzia la facilità d’installazione.
Move 30L foto 14
Move 30L foto 13
Move 30L foto 12
Move 30L foto 11
Particolare di fissaggio della colonna al muro mediante piastre presaldate alla colonna stessa con l’inserimento di tasselli chimici.
Si noti, inoltre il dettaglio dell’attacco della catena di sollevamento e della carrucola di rinvio. All’estremità esterna della carrucola, viene fissata una protezione contro la fuoriuscita della catena dalla sua sede naturale.
Totalmove foto 13
Un sistema di fine corsa è posto alla base del pistone, per il controllo del tensionamento delle catene di sollevamento (due per pistone) al fine di permettere il bloccaggio della pedana in caso di malfunzionamento o rottura anche di una sola delle catene.
Move 30L foto 15
Nella foto in alto si evidenzia il dettaglio di un esempio di fine corsa posizionati sulla macchina.
Move 30L foto 16
In dettaglio, il funzionamento del fine corsa di rallentamento e di regolazione della corsa, evidenziato dalla lunghezza della camma di azionamento (più lunga della camma di stop).
Move 30L foto 18
Move 30L foto 17
In questa angolatura si può vedere, invece, il funzionamento del fine corsa di arresto, posizionato sulla colonna opposta a quello di rallentamento ed evidenziato dalla camma di azionamento più corta.
Move 30L foto 20
Move 30L foto 19
Nell’insieme delle foto presenti, si nota il sistema di bloccaggio meccanico della piattaforma al piano, mediante azionamento idraulico.
Move 30L foto 23
La spalla della piattaforma, supera il punto di posizionamento del pistone di blocco meccanico al piano, permettendone la fuoriuscita.
Move 30L foto 24
Dopodichè la spalla ridiscende per potersi adagiare, mediante blocchetto di aggancio, sul pistone stesso, fuoriuscito dalla sua sede, permettendone una stabilità totale. A questo punto il sistema idraulico di sollevamento dei due pistoni, si pone in posizione di rilassamento, evitando ulteriori e continui stress, dati dalla pressione costante, al circuito idraulico stesso.
Si vuol far notare che, al salire sulla piattaforma con il veicolo, non si noterà il benché minimo sobbalzo della stessa, che avrebbe luogo in pedane sostenute solo dalla pressione dei pistoni, evitando ansie all’utilizzatore.
Move 30L foto 22
Il pistone di blocco meccanico al piano è ulteriormente controllato da un fine corsa “fuori tutto, dentro tutto” che ne analizza la corretta posizione.
Totalmove foto 14
La foto con vista dal basso, pone in evidenza la colonna con il cilindro di sollevamento (di produzione della O.ME.R. S.p.A.), la cremagliera con la barra di torsione, la catenaria di protezione ai cavi di alimentazione a bordo piattaforma e la cassetta di giunzione elettrica.
Totalmove foto 15
Move 30L foto 25
Il pignone di testa della barra di torsione è dotato di una ghiera dentata (una ad ogni estremità) che scorre, mediante aggancio, sulle cremagliere (una per colonna). La stessa barra di torsione è dotata di supporti regolabili in posizione, per il perfetto accoppiamento alle cremagliere.
Totalmove foto 16
Totalmove foto 17
La macchina è dotata di sistema di barra di torsione che ingrana su due cremagliere fissate ai lati delle due colonne. Tale sistema permette la ripartizione dei pesi anche nel caso in cui gli stessi risultino decentrati sulla pedana, aggiungendo la funzionalità di pedana montacarichi oltre che di montauto.
Totalmove foto 18
Totalmove foto 19
Dalla vista sottostante alla pedana, si possono notare i vari elementi di irrigidimento per ottenere una pedana rigida ed indeformabile anche nel caso di carichi laterali o decentrati.
Move 30L foto 10
Move 30L foto 9
Particolare de fermo anteriore delle ruote, per garantire un corretto posizionamento del veicolo e per evitare eventuali spostamenti dello stesso durante il movimento della pedana. Tale elemento viene ripetuto sulla parte posteriore.